* Gang - Camille Polet * * A l'arraché - Emmanuelle Nicot *  * Totally Lies - Robin Mognetti *  * Colombi - Luca Ferri * * Mantra - Ho Lam * * Sakhisona - Prantik Basu * * :/nterstellar - Maura Brewer * * Stanza 52 - Maurizio Braucci * * Via Roma - Jenna Hasse * * Valentina - Ben Guez * * Lost Exile - Fisnik Maxhuni * * Du plomb pour les bêtes - Théodore Sanchez-Wilsdorf * * Sie in him - Roman Hüben & Rhona Muhlebach * * Cuatro postales a Marta - Hernan Talavera *   Read more...
* SABATO 6 AGOSTO * * TAPAS BEACH (IMPERIA - BORGO PRINO) * * L'ULTIMA SPIAGGIA * * THANOS ANASTOPOULOS e DAVIDE DEL DEGAN * * ITALIA / GRECIA / FRANCIA 2016 * * 119 MIN * Read more...


La giuria della terza edizione di FILMCARAVAN, composta da Livia Carli, Gianluca Castellini, Simone Gandolfo, Anne-Laure Gérard e Paolo Prinz, ha assegnato i seguenti premi:

CARAVAN D'ORO

THE WIND IS BLOWING ON MY STREET di Saba Riazi (Iran/Usa, 2010)
Una ragazza a Teheran rimane chiusa fuori di casa senza il velo. Una disattenzione che potrebbe causarle seri problemi.
Motivazione della giuria: «Per la capacita di affrontare in modo ironico e sguardo moderno la risoluzione di un inconveniente, conseguente all'osservanza di una tradizione che non transige personalismi.»


CARAVAN D'ARGENTO


J'AURAIS PU ÊTRE UNE PUTE di Baya Kasmi (Francia, 2010)
Ecco la storia di una ragazza un pò matta, di un tizio troppo normale, di una grossa cesoia e di un anziano professore di pianoforte.
Motivazione dellla giuria: «Un dramma infantile vissuto attraverso gli occhi di una ragazza, risolto  con un 'taglio' originale ed un incontro casuale, il tutto recitato in modo intenso e mai banale da una magnifica Vimala Pons.»





PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA



WAITING FOR GORGO
di Benjamin Craig (Gran Bretagna, 2010)
Nella profondità dei sotterranei del Ministero della Difesa britannico si trovano gli uffici del più segreto dei suoi dipartimenti.
Motivazione della giuria: «Per La buona tecnica ed il coordinamento sul set di tre protagonisti che sostengono un ritmo dialettico con grande armonia, senza diminuzioni di tensione.»


PREMIO DEL PUBBLICO

JE POURRAIS ÊTRE VOTRE GRAND-MÉRE di Bertrand Tanguy (Francia 2010
Un giovane avvocato è commosso da un'anziana senzatetto rumena che gli ricorda sua nonna.